Go to Top

Ananas

Ananas | Pineapple

Ananas valori nutrizionali:

  • Acidi grassi: linoleico, linolenico
  • Acidi organici: ossalico, citrico, malico
  • Aminoacidi: acido aspartico [1], acido glutammico, alanina, arginina, cisteina, fenilalanina, glicina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, prolina, serina, tirosina, treonina, valina
  • Fibre
  • Polifenoli
  • Flavonoidi
  • Terpeni: tannini
  • Enzimi: bromelina, papaina
  • Altri componenti
  • Minerali e oligoelementi: calcio [1, 2], ferro, fosforo [1, 2]magnesio [1], manganese, potassio [1, 2]zinco [4]
  • Vitamine e antiossidanti: A, B3, B5, B6, [1], E, acido folico, beta carotene [2], colina, folati [1, 3]

N.B. I valori indicati si riferiscono a 100 grammi di prodotto.

Ananas proprietà:

  • Antiossidante
  • Alta digeribilità
  • Antiflogistico
  • Antiartritico
  • Antinfiammatorio
  • Anticellulite
  • Diuretico
  • Disintossicante
  • Nutritivo
  • Stomachico

Ananas la ricerca scientifica:

Enzimi – Le proprietà dell’ananas sono concentrate soprattutto dalla presenza della bromelina e dalla papaina. La bromelina è un enzima importante. La sua principale caratteristica è quella di facilitare le funzioni digestive; questo enzima è capace di scindere proteine molto complesse. Alla bromelina sono attributie altre proprietà come quella infiammatoria; antitrombotica, antisclerotica. Sono attualmente in fase di studio ricerche su probabili attività antitumorali.

Cancro – Un recente studio pubblicato nel 2007 su Planta Medica ha scoperto che l’enzima bromelina, contenuto in grandi quantità nell’ananas, è dimostrato superiore al trattamento della chemio nella cura del cancro. I ricercatori spiegano questo sconcertate risultato addebitando a questo enzima un effetto associato ad altre sostanze note del regno vegetale chiamato “citotossicità selettiva”, una capacità di indurre la morte cellulare programmata nelle cellule tumorali, lasciando intatte le cellule sane [5].

Papaina – Anche la papaina, contenuta nell’ananas è stata protagonista nel 1970 al Simposio del Memorial Hospital di Long Beach (USA), dove il Dr. M.Negri ne ha illustrato i benefici in diversi casi di ernia del disco, avendo, questo enzima, una spiccata capacità di ammorbidire i tessuti muscolari.

Referenze

  1. U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. 2011. USDA National Nutrient Database for Standard Reference, Release 24.
  2. Carnovale E & Miuccio F (1989). Tabelle di composizione degli alimenti. Istituto Nazionale della Nutrizione, Roma.
  3. Holland B, Unwin ID, Buss DH (1992). Fruits and Nuts. The first supplement to McCance and Widdowson’s The Composition of Foods (5th edition). Royal Society of Chemistry and Ministry of Agricolture, Fisheries and Foods.
  4. Fidanza F & Versiglioni N (1989). Tabelle di composizione degli alimenti. Istituto di Scienza dell’Alimentazione. Università degli Studi di Perugia. Ed. Idelson, Napoli.
  5. R Báez, M T Lopes, C E Salas, M Hernández. “In vivo antitumoral activity of stem pineapple (Ananas comosus) bromelain” Planta Med. 2007;73(13).
img-ananas-200
AVVERTENZE
email
Condividi questo postShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Share on LinkedIn0Buffer this pageEmail this to someonePrint this page

Ananas sativus

Miscellanea:

Attività Antiossidante
1229*
*J.Agric. Food. Chem. 52 - (2004)

Origini
→ L'anans è originario del Sud America.

Antiche tradizioni
→ Già nel 18° secolo il gambo dell'ananas era noto per avere proprietà digestive e veniva largamente consumato proprio per questo fine al termine di pranzi abbondanti o da persone con problemi digestivi.

Particolarità
→ Un ananas ben matura arriva a contenere fino a 500mcg di Vit. A.
→ La bromelina è in grado di digerire in qualche minuto 1.000 volte il suo peso in proteine.

Il tuo Mi Piace aiuterà altre persone a conoscerci. Grazie!