LA CLOROFILLA

L a clorofilla è un pigmento verde delle piante che permette l’importante processo della fotosintesi: l’energia elettromagnetica che le piante ricevono dalla luce si trasforma in energia chimica producendo sostanze organiche, principalmente carboidrati (fotosintesi clorofilliana). La clorofilla è idrosolubile e lipososolubile e si presenta in queste forme principali:

  1. Clorofilla a
  2. Clorofilla b
  3. Clorofilla c1
  4. Clorofilla c2
  5. Clorofilla d

Come tutti i pigmenti naturali la clorofilla è un potente antiossidante ed è di grande importanza per la salute. La clorofilla e la fotosintesi sono vitali per la vita dell’uomo e di altri organismi. Consumando clorofilla in abbondanza è come far irradiare i nostro organi di energia solare con grande beneficio per le nostre cellule che vengono fornite dell’ossigeno, indispensabile per la loro salute e corretta funzionalità. Un organismo ben ossigenato è protetto da numerose malattie. Le clorofille sono particolarmente instabili alle variazioni termiche, chimico-fisiche dell’ambiente, presenza di metalli e al pH.

E’ interessante notare come la molecola della clorofilla differisce da quella dell’emoglobina soltanto dall’atomo centrale: costituito da magnesio, il quale conferisce a quest’ultima il colore verde, invece nell’uomo questo è composto da ferro, che dona al sangue il caratteristico colore rosso.

Proprietà e benefici della clorofilla:
La clorofilla contiene più energia luminosa di qualsiasi altra sostanza;
Il cervello e i tessuti del corpo funzionano meglio in un ambiente altamente ossigenato;
La clorofilla facilita la circolazione del sangue;
La clorofilla neutralizza numerose tossine;
La clorofilla è un potente antibatterico;
La clorofilla aiuta a depurare il fegato;
La clorofilla è un regolatore della glicemia;
La clorofilla riduce i cattivi odori del corpo;
La clorofilla agisce in sinergia con altri antiossidanti e vitamine potenziandoli;
Gli studi dimostrano che la clorofilla è priva di tossicità.

“La clorofilla può proteggerci dagli agenti cancerogeni meglio di quanto possa fare qualunque altro alimento o farmaco, giacché agisce rafforzando la resistenza delle cellule, disintossicando il fegato e il flusso sanguigno nonché neutralizzando a livello chimico gli elementi inquinati”.

- A. Wingmore, Nutrizionista

LA CLOROFILLA ultima modifica: 2018-06-07T10:06:30+00:00 da Staff mio benessere

Pin It on Pinterest

Shares
Share This