Alimenti infiammatori

Una condizione di cronica è molto pericolosa per la nostra salute e gli alimenti hanno un doppio ruolo: ci sono alimenti che favoriscono l’ altri che la combattono, sta ad ognuno di noi scegliere quali mangiare tra i due gruppi. Gli alimenti infiammatori sono stati messi sotto accusa dalla dottoressa Michelle Schoffro Cook, la nota esperta statunitense in nutrizione, alimentazione e medicina naturale. La dott.ssa ha stilato un elenco di questi prodotti.

L’elenco degli alimenti sotto accusa:

  1. cibo da fast food: patatine fritte e hamburger, cibi confezionati, alimenti fritti, i peggiori;
  2. Grassi idrogenati e grassi trans: margarine, strutto prodotti di pasticceria;
  3. Carne rossa o bianca: da ridurne o eliminare per passare ai cibi vegetali che non provocano infiammazioni;
  4. Zucchero bianco e bibite gassate: succhi di frutta zuccherati, dolci;
  5. Dolcificanti artificiali: saccarina, aspartame, altri dolcificanti;
  6. Sale da cucina e sale iodato: sale da cucina, meglio usare sale marino integrale;
  7. Additivi alimentari: coloranti, conservanti ecc.;
  8. Latticini: latte e derivati troppo ricchi di grassi saturi, ormoni e antibiotici;
  9. Glutine: pasta, cereali, meglio passare al riso, quinoa, grano saraceno miglio;
  10. Alcol: responsabile di infiammazioni e danni al fegato.
Alimenti da evitare perché possono provocare infiammazioni ultima modifica: 2013-04-20T17:36:21+00:00 da Staff mio benessere

Pin It on Pinterest

Shares
Share This