L a ricerca pubblicata nel 2012 sull’American Journal of Clinical Nutrition dimostra che ci sono composti bioattivi in ​​ in grado di offrire protezione contro l’ipertensione nelle . Lo studio, molto complesso, è stato condotto su 1898 donne di età compresa tra 18 e 75 anni del Regno Unito (TwinsUK). Le misurazioni sono state effettuate sulla rigidità arteriosa e e comprendevano la pressione arteriosa sistolica centrale (cSBP), la pressione diastolica centrale, la pressione arteriosa media (MAP), l’indice di aumento, la velocità dell’onda dell’impulso (PWV) e lo spessore dell’intima-media.

Dallo studio è emerso che la cura con ha ridotto il rischio di pressione alta del 10%, non è poco. la ricerca ha evidenziato una minore rigidità e spessore arterioso dovuto a un maggior apporto di e flavoni. Per ottenere questi risultati l’assunzione di potrebbero equivalere al consumo di 1-2 porzioni di bacche al giorno, ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Il nome di queste molecole, che sembrano agire positivamente è: antocianiantocianine, sostanze in grado di combattere i , ma che in atri studi hanno dimostrato anche notevoli proprietà chemiopreventive. Appartengono alla famiglia dei e si trovano in grandi quantità nei frutti rossastri e violacei, come il lampone, mirtillo, mora e ribes nero, in minori parte nel succo di arancia rossa.

Gli autori sottolineano l’importanza di questi risultati per la salute pubblica perché l’assunzione di flavonoidi forniscono un contributo significativo alla di serie patologie che, grazie alla , possono essere tenute sotto controllo e seriamente prevenute. I risultati evidenziano la necessità di ulteriori studi sugli antociani e sugli alimenti ricchi di antocianine per la prevenzione e la gestione della malattie cardiovascolari.

References
1. A. Jennings A.A. Welch Sue J Fairweather-Tait C.K. A.M. Chowienczyk, B. Jiang, M. Cecelja, T. Spector, A. Macgregor, “Higher anthocyanin intake is associated with lower arterial stiffness and central blood pressure in women”, The American Journal of Clinical Nutrition, Volume 96, Issue 4, 1 October 2012, Pages 781–788.
Le bacche possono prevenire l’ipertensione nelle donne. ultima modifica: 2014-04-29T12:00:59+02:00 da Staff il mio benessere

Pin It on Pinterest

Shares
Share This